Il Tornado “Special Color” del Reparto Sperimentale Volo

Il 27 ottobre 2016, presso il Reparto Sperimentale Volo, si è svolto il 1° Raduno del 311° Gruppo Volo in occasione del 60° anniversario della nascita. L’evento ha avuto luogo presso l’Aeroporto militare di Pratica di Mare (Pomezia), a sud di Roma.

Abbiamo seguito l’evento a Pratica di Mare, ecco il nostro reportage suddiviso diviso in 4 pagine:

  1. Centro Sperimentale Volo e Reparto Sperimentale Volo: storia e compiti
  2. Raduno e 60° Anniversario del 311° Gruppo Volo: mostra statica ed esibizione in volo dell’Eurofighter, C-27J e Tornado “Special Color”
  3. Il Tornado “Special Color” del 311° Gruppo Volo: approfondimento
  4. Dove nasce lo “Special Color”: intervista ad Aldo Drudi della D-PERF

Centro Sperimentale Volo e Reparto Sperimentale Volo: storia e compiti

L’aeroporto è intitolato a Mario de Bernardi (1893 – 1959), aviatore nella prima guerra mondiale e pilota collaudatore, nonchè vincitore della Coppa Schneider con idrocorsa Macchi M.39 nel 1926, primo al mondo a superare in volo i 500 Km/h con l’idrocorsa Macchi M.52R nel 1928, primo al mondo ad effettuare un volo postale con aereo a reazione Campini-Caproni n° 1 nel 1941.

Quello di Pratica di Mare è uno degli aeroporti militari più grandi d’Europa, occupa 830 ettari, ha ospitato eventi di rilevo come il “Vertice NATO-Russia” del 2002 e varie edizioni della “Giornata Azzurra”, manifestazioni aeree che hanno attirato numerosi appassionati e di cui conserviamo bellissimi ricordi. Nel suo sedime ospita vari Enti – come la 9ª Brigata Aerea ISTAR-EW,  – e Reparti di volo come il 14° Stormo (costituito da 8° Gruppo e 71° Gruppo), 85º Centro SAR del 15º Stormo ed il 311° Gruppo Volo del Reparto Sperimentale Volo.

Il Reparto Sperimentale Volo a sua volta è inquadrato nel Centro Sperimentale di Volo che costituisce la 1ª Divisione del Comando logistico dell’Aeronautica Militare e raccoglie tutti gli enti deputati alla sperimentazione dell’Aeronautica Militare.

Dal Centro Sperimentale Volo dipendono:

Reparto Sperimentale di Volo

Reparto Sperimentale di Volo

Il Reparto è incaricato della preparazione e dell’esecuzione di tutte le prove, a terra ed in volo, degli aeromobili e dei prototipi del materiale utilizzato nell’attività di volo. Forma i piloti collaudatori e istruisce anche i piloti delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Provvede all’addestramento iniziale dei Reparti di Volo che ricevono in linea aeromobili di nuova generazione, nonchè emana e ottimizza le procedure d’impiego per i nuovi velivoli. 

Reparto Chimico

Reparto Chimico

Il Reparto svolge prove ed esperienze con metodologie chimico-fisico-tecnologiche, sui materiali strutturali e di consumo di interesse aeronautico. Dispone di modernissime apparecchiature per perizie metallografiche, frattografiche e microfrattografiche, gastomatografiche, di pirolisi, di spettrofotometria, microscopia FT-IR, termografiche e d’impedenza meccanica. Sviluppa anche metodologie per i controlli non distruttivi delle strutture aeronautiche e per l’analisi degli inconvenienti relativi ai materiali.

Reparto Armamento

Reparto Armamento

Il Reparto ha il compito di condurre prove e sperimentazioni su armi e materiali di armamento di interesse aeronautico e spaziale, inclusi i sistemi elettronici e i sistemi di gestione delle armi di bordo. Le aree di maggiore impegno riguardano i sistemi per l’autoprotezione dei velivoli, i manufatti contenenti sostanze esplosive, propellenti e pirotecniche in uso nell’A.M., il controllo periodico del munizionamento di bordo e di terra, le prove a fuoco e le misure balistiche.

Reparto di Medicina Aeronautica e Spaziale

Reparto di Medicina Aeronautica e Spaziale

Ha il compito di condurre prove e sperimentazioni sugli equipaggi fissi di volo ed è responsabile del loro addestramento aerofisiologico. Per questo il Reparto ha in dotazione modernissime apparecchiature, tra cui un disorientatore spaziale, una camera iperbarica e una ipobarica. Il Reparto organizza seminari e workshop per gli argomenti di competenza.

Le sempre più intense collaborazioni con le altre Forze Armate e con i maggiori Istituti scientifici nazionali ed esteri, fanno del Centro Sperimentale Volo uno dei principali Enti di Ricerca del nostro Paese ed in Europa, oltre che degli enti di certificazione di aeromobili civili e militari.  Ad esempio collabora con ENAC  per le attività di certificazione degli aeromobili civili, con la magistratura per le indagini su incidenti aerei in ambito civile, ha collaborato con ENEA nello sviluppo tecnologie per l’individuazione di esplosivi IED (Improvide Explosive Device). Nell’ambito di numerosi programmi internazionali, il CSV collabora con gli omologhi Centri di Paesi amici ed Alleati. Tutte le attività del CSV sono sottoposte ad un sistema di Gestione per la Qualità certificato EN UNI ISO 9001-2008.

A sua volta il Reparto Sperimentale di Volo (RSV) è composto da

311° Gruppo Volo

311° Gruppo Volo

Costituisce il reparto di volo della Sperimentale. Conduce le attività di flight test e di sperimentazione in volo, ai fini delle valutazioni e verifiche tecniche delle prestazioni degli aeromobili, sistemi di bordo, del materiale connesso con il volo, nonchè alla revisione dei manuali di volo e liste controlli. Il 311° GV è inoltre responsabile dell’addestramento iniziale dei Reparti Operativi su nuovi sistemi d’arma e alla formazione dei piloti collaudatori.

Gruppo Tecnico

Gruppo Tecnico

Il GT concorre alle valutazioni ed alle verifiche tecniche e funzionali delle caratteristiche e delle prestazioni degli aeromobili

Gruppo Gestione Software

Gruppo Gestione Software

Il GGS si occupa dello sviluppo e testing del software di bordo dei velivoli e dell’integrazione di nuove tecnologie

Gruppo Ingegneria per l'Aero-Spazio

Gruppo Ingegneria per l'Aero-Spazio

Il GIAS è nato per valutare le possibilità offerte dal segmento spaziale della Difesa, al fine di espandere la competenza ambientale dal tradizionale dominio aeronautico a quello aerospaziale (fino a 100 Km di quota). 

Fanno parte dell’organico piloti, navigatori e ingegneri collaudatori sperimentatori, formati e abilitati nelle “test pilot school” di Stati Uniti, Regno Unito e Francia. Gli astronauti italiani Maurizio Cheli, Luca Parmitano e Roberto Vittori, prima di essere selezionati dall’Agenzia Spaziale Europea sono diventati piloti collaudatori sperimentatori e hanno prestato servizio presso il RSV.

Alcuni esempi concreti sull’attività svolta dal RSV: i piloti che effettualo le presentazioni in volo degli aeromobili dell’Aeronautica Militare negli air show provengono dal RSV (foto e video delle esibizioni qui), così come i primi due piloti italiani che sono stati abilitati su F-35 presso la Luke Air Force Base dove risiede il centro internazionale di addestramento. Il RSV ha contributo all’operazione “Unified Protector”, aggiornando e adeguando i velivoli Tornado, Eurofighter, AMX e KC-767 per l’intervento militare in Libia del 2011.  Ha condotto un’attività di sviluppo e certificazione sul velivolo KC-767A dei sistemi bio-contenitivi per il trasporto di malati altamente infettivi in occasione dell’emergenza del virus Ebola nel 2014. Lo scorso agosto ha supportato le attività di test e autorizzazione per le operazioni di Air to Air Refuelling (AAR) tra F/A-18 (Hornet e Super Hornet), AV-8B e EA-6B della USN al rifornimento dal Boeing KC-767A in dotazione al 14° Stormo.

La data di nascita del RSV può essere fissata al 20 Ottobre 1949 quando lo Stato Maggiore Aeronautica dispone il cambiamento di denominazione da Nucleo Sperimentale Volo (nato nel 1948) a Reparto Sperimentale Volo. Il 1° Novembre 1956, a seguito del moltiplicarsi delle attività di volo, nasce la componente Volo del RSV, ricevendo ufficialmente il distintivo numerico “311”.  In occasione dei 60 anni dalla sua costituzione (2016), il 311° Gruppo ha organizzato il suo primo raduno. L’evento, che ha avuto luogo lo scorso 27 ottobre, si è svolto in diverse momenti:

  • Cerimonia di deposizione della corona di fiori al monumento dei Caduti del RSV
  • Mostra statica dei velivoli presenti in linea volo
  • Esibizione in volo dell’Eurofighter e C-27J Spartan del RSV
  • Esibizione in volo e presentazione del Tornado “Special Color” del RSV

Vediamo nel dettaglio come si è svolta la giornata.

About Valerio De Cecco

Con il volo nel sangue sin da piccolo, ho iniziato a volare a 16 anni per poi appassionarmi alla fotografia aerea partecipando a vari air show ed eventi aeronautici in Italia e all'estero. Ho creato questo blog nel 2008.

Commenta

X

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co