Notizie

Solar Impulse, day ‘n night

Mercoledì è decollato dall’aeroporto svizzero di Payerne il Solar Impulse per una nuova impresa… un volo di 24 ore senza sosta. L’impresa in se non ha nulla di particolare, se non fosse per il fatto che il Solar Impulse è un aereo alimentato a energia solare.

Ha un’apertura alare di 63,40 m, paragonabile a quellla di un Airbus A340;  è rivestito per 200m² da 12.000 celle solari, che nelle migliori condizioni generano 250W/m²; è dotato di 4 motori da 10 HP ciascuno, che permettono gli permettono di decollare a 35 Km/h e di mantenere una crociera intorno ai 70 Km/h; grazie alla sua struttura in carbonio ed al rivestimento leggero, raggiunge un peso complessivo di 1600 Kg (solo gli accumulatori pesano 400 Kg).

Dopo il decollo da Payerne, Andre Borschberg, il pilota del Solar Impulse, ha sorvolato le Alpi e il massiccio del Giura, raggiungendo una quota massima di 8500 metri.

Tutto è andato per il meglio, il Solar Impulse è rimasto in volo circa 26 ore, in attesa dell’alba su Payerne. Alle 5:43 il sole è apparso all’orizzonte, e Borschberg ha riportato l’areo a terra.

Lo staff è rimasto molto soddisfatto, tanto da  pronosticare per il 2013-2014 il giro del mondo con il Solar Impulse.

Ulteriori informazioni su www.solarimpulse.com

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close