Notizie

Precipita un M-346 Master a Dubai

Un M-346 Master (matricola X615, c/n 6962/001, il primo prototipo realizzato) è precipitato in mare ieri mattina nei pressi dell’isola ancora in costruzione Palm Deira, a Dubai, mentre si apprestava a tornare in Italia dopo essere stato al Salone di Dubai, conclusosi ieri.

I due piloti si sono eiettati e sono già stati recuperati; avrebbero riportato solo lievi ferite. Il velivolo, è andato distrutto, secondo Aviation Safety.

Stando alla stampa locale, un portavoce del costruttore dell’aereo, Alenia Aermacchi, avrebbe confermato i fatti, precisando che si tratta di un prototipo militare utilizzato dall’industria e non destinato alla vendita.

Le indagini su quanto avvenuto sono state avviate, come pure sarebbe stata data vita ad una commissione d’inchiesta interna. Il portavoce avrebbe concluso affermando che rappresentanti di Alenia Aermacchi stanno collaborando con le autorità locali attraverso l’ambasciata italiana negli Emirati Arabi Uniti.

Sembra che il velivolo si stesse dirigendo in Arabia Saudita, per poi far rientro in patria.

UPDATE: I piloti conivolti nell’incidente sono il capitano Giovanni Bingley ed il co-pilota Butch Korino. Il primo ha riportato lesioni non gravi, il secondo la frattura di una gamba. L’M-346 era decollato dal Dubai International Airport alle 12:45 (locali). Poco dopo il decollo, la torre di controllo ha perso il contatto radio con Bingley, che successivamente si è messo in contatto telefonico con il 999 (numero di emergenza locale) per richiedere soccorsi. Alle operazioni di recupero hanno partecipato 3 ambulanze ed un elicottero.

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close