Notizie

Incivolo HH-3F: guasto tecnico

E’ stato un guasto tecnico, cioé la rottura di una pala del rotore principale, la causa dell’incidente di volo avvenuto in Francia lo scorso 23 ottobre, quando un elicottero HH-3F dell’Aeronautica Militare Italiana è precipitato provocando la morte di tutte le otto persone a bordo.

La pala dell'HH-3F - foto www.aeronautica.difesa.it
La pala dell’HH-3F – foto www.aeronautica.difesa.it

Sono i primi risultati dell’inchiesta tecnica avviata dalla stessa Aeronautica per ricostruire al dinamica dell’accaduto.

La Forza armata sottolinea che si tratta della prima volta, in circa 30 anni di vita operativa dell’elicottero HH-3F, che un incidente a questo tipo di elicottero viene causato da un fattore tecnico. Il comunicato stampa dell’Aeronautica riporta: “A seguito delle informazioni apparse sugli organi di stampa relativamente agli aspetti connessi alla sicurezza della linea di volo HH-3F dell’Aeronautica Militare, si comunica che – durante le oltre 170.000 ore di volo effettuate dal 1977 ad oggi – si sono verificati 5 incidenti gravi che hanno determinato la perdita dell’elicottero. Le inchieste hanno stabilito che quattro di questi incidenti sono stati determinati da fattore ambientale o umanof. Quello occorso giovedì 23 ottobre 2008 in Francia è il primo ed unico riconducibile a un fattore tecnico.”

In ogni caso, in attesa di accertare definitivamente le cause dell’incidente, restano a terra tutti gli HH-3F dell’Aeronautica, come disposto a titolo precauzionale lo scorso 27 ottobre.

Il servizio di soccorso aereo viene al momento parzialmente assicurato dagli elicotteri AB-212.

Anche l’elicottero di Papa Ratzinger é stato fermato dall’Aeronautica militare, a scopo precauzionale.La Forza armata, infatti, ha messo a terra non solo i 35 HH-3F in dotazione, dello stesso tipo di quello precipitato, ma anche un altro modello di elicottero: l’SH-3D, quello con cui l’Aeronautica trasporta il Pontefice. Sia gli HH-3F che gli SH-3D hanno rotori con le stesse caratteristiche e, a quanto pare, proprio lì deve essere ricercato il guasto che ha provocato l’incidente francese: i primi accertamenti dell’inchiesta tecnica dell’incidente occorso lo scorso 23 Ottobre, hanno evidenziato, come possibile causa, la rottura di una pala del rotore principale, che poi ha comportato la perdita del rotore di coda e l’impatto dell’elicottero con il terreno.

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close