Notizie

Addio Yu Xu, prima donna cinese pilota d’aerei caccia

La Cina piange la scomparsa del capitano pilota Yu Xu, 30 anni, la prima donna dell’aviazione cinese a pilotare un caccia.

In patria era molto conosciuta e apprezzata, era soprannominata “Pavone d’Oro”. La sua scomparsa ha avuto una vasta eco tra i media e i social network. La notizia apparsa sul sito di microblogging cinese Sina Weibo ha ricevuto oltre 60 milioni di visualizzazioni.

Lo scorso 12 novembre Yu Xu era ai comandi del jet Chengdu J-10 “Vigorous Dragon”, caccia multiruolo sviluppato e realizzato interamente in Cina dalla Chengdu Aircraft. Faceva parte della pattuglia acrobatica “1° Agosto” (Ba Yi Aerobatics Team), e stava effettuando un volo di addestramento con gli altri piloti della pattuglia quando, per motivi ancora da accertare – si pensa ad una collisione in volo –  ha perso il controllo del suo velivolo e si è dovuta lanciare con il paracadute.

La sfortuna ha voluto che un altro J-10 abbia colpito il paracadute di Yu Xu, facendola precipitare. Purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare. In seguito si è appreso che nella stessa circostanza anche un altro pilota della pattuglia si è lanciato con il paracadute, per lui nessuna grave conseguenza.

Ad oggi nella People’s Liberation Army Air Force sono presenti 16 donne pilota, di cui 4 abilitate al Chengdu J-10.

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close