Notizie

Emergenza neve: elicottero strumento fondamentale per i soccorsi

Contemporaneamente è nata anche una polemica riguardo il mancato impiego degli elicotteri del Corpo Forestale.

Il fermo degli elicotteri, che si protrae da giorni, sarebbe dovuto al passaggio di uomini e mezzi della Forestale ai Carabinieri e ai Vigili del Fuoco per effetto della riforma Madia entrata in vigore il 1° gennaio 2017.

Lo scioglimento del Corpo Forestale ha comportato la messa a terra degli elicotteri in quanto privi delle necessarie autorizzazioni per essere impiegati da parte dei Carabinieri e Vigili del Fuoco .

Come riportato da AGENPARL, attualmente i mezzi della flotta in uso al Corpo Forestale dello Stato sono :

  • 13 elicotteri AB412 versione civile
  • 5 elicotteri AB412 EP a matricola militare versione speciale per CFS denominata AER Q008
  • 3 elicotteri A109 Nexus versione militare
  • 8 elicotteri Breda Nardi NH500D (monomotore) civili
  • 1 Aereo Piaggio P180 Avanti 1 ( ersione EASA come aerei di linea civile)
  • 4 Erickson S64F Skycrane

Di questa flotta la suddivisione studiata a tavolino, ma senza tener conto delle differenti normative civili (applicabile ai Vigili del Fuoco e Corpo Forestale dello Stato) e militari applicabile ai Carabinieri, è la seguente :

  • 13 Elicotteri AB412 a marche civile saranno assegnati ai Vigili del Fuoco, così come i 4 Erickson S64F
  • 3 A109, 5 AB412 EP a matricola militare, 1 P180, e 8 NH500D saranno assegnati ai Carabinieri

Il Corpo forestale dello Stato è una Forza di polizia ad ordinamento civile, mentre l’Arma dei Carabinieri è un corpo militare di polizia. Per poter operare sotto l’Arma dei Carabinieri, gli elicotteri della Forestale – per alcune linee volo – devono essere omologati quali velivoli militari. In base a quanto riportato da AGENPARL e da questa intervista rilasciata da un pilota ex Forestale ala redazione di Tiscali, sembra che questo processo burocratico non sia stato ancora avviato, tant’è che gli elicotteri sono ancora fermi negli hangar, con la vecchia livrea verde della Forestale. Inoltre mancano i relativi decreti ministeriali necessari per sancire il passaggio all’Arma dei Carabinieri e al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

L’Arma dei Carabinieri aveva emesso questo comunicato in cui sostanzialmente affermava che “gli NH500, efficienti, non sono nelle condizioni di operare nelle zone innevate nelle condizioni climatiche attuali, mentre dei tre AB 412 trasferiti  all’Arma uno è operativo al nord Italia e gli altri due sono inefficienti da mesi, in attesa di interventi straordinari di manutenzione, così come i tre A 109”.

In molti, tra cui alcuni ex piloti della Forestale, hanno contestato sui social questo comunicato, a loro dire in passato gli NH500 erano stati impiegati in scenari meteorologici analoghi a quelli di questi giorni. A questa polemica si aggiunge un colpo di scena, riportato sempre dalla redazione di Tiscali: la Forestale è tornata a volare e a portare il soccorso alle popolazioni colpite dall’emergenza terremoto e neve con un NH500 decollato dalla base di Rieti.

Speriamo che la situazione possa normalizzarsi il prima possibile, la priorità è aiutare e supportare le popolazioni in difficoltà, e l’elicottero è sicuramente un mezzo fondamentale per raggiungere rapidamente i paesi isolati. Basti pensare che un Erickson S64F ha una capacità di sollevamento di 4000 Kg fino ad una quota di 3000 metri, potrebbe trasportare con facilità un gruppo elettrogeno da 30 kW (1000 Kg circa) in una delle zone senza energia elettrica da giorni…

Pagina precedente 1 2

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close