Video

Alenia Aermacchi M-346, esibizione “Master” a Rivolto

Anche questa settimana vi proponiamo un filmato che arriva dal 55° Anniversario delle Frecce Tricolori, svoltosi il 5-6 settembre. Oggi è il turno dell’italianissmo Alenia Aermacchi M-346 “Master” (T-346A per l’Aeronautica Militare) che a Rivolto si è esibito in uno spettacolare display ad opera del Reparto Sperimentale Volo!

Video realizzato da Flight Video & Photohttps://www.youtube.com/watch?v=JQtzhW-

L’Alenia Aermacchi M-346 Master è un addestratore avanzato di quarta generazione, il cui primo esemplare volò il 15 luglio 2004.

Il progetto nacque a metà degli anni ’90, da una joint-venture tra la Yakovlev Design Bureau di Mosca e la allora Aermacchi (YAK-AEM130). Nel 1999 Yakolev e Aermacchi decisero di seguire lo sviluppo in maniera indipendente: l’Aermacchi con il M-346 e la Yakovlev con lo Yak-130. L’Aermacchi rimase titolare dei diritti di commercializzazione del velivolo per tutto il mondo, tranne la Russia. Ad oggi sono stati prodotti 35 esemplari dell’M-346, adottati dall’Aeronautica Militare italiana e dalle forze aeree di Israele, Singapore e Polonia .

Il “Master” è stato studiato per formare i piloti destinati ai velivoli militari ad alte prestazioni di nuova generazione, come Eurofighter ed F-35, per questo è dotato dei più avanzati sistemi come HUD (Head Up Display), HOTAS (Hands On Throttle And Stick), VCI (Vocal Control Inputs), e HMD (Helmet Mounted Display). Anche i sistemi d’arma e radar sono all’avanguardia, ed è dotato di due 2 turbofan Honeywell F124-GA-200, proprio per addestrare i piloti al meglio prima di essere assegnati al reparto di destinazione.

L’ampio inviluppo di volo, l’elevato rapporto spinta/peso e l’estrema manovrabilità, rendono l’M-346 in grado di offrire condizioni di volo simili a quelle dei velivoli da combattimento di ultima generazione. Questo massimizza l’efficacia dell’addestramento e riduce la necessità di effettuare missioni sulle varianti biposto degli aerei operativi.

alenia aermacchi m346 t346a)

La Direzione Generale degli Armamenti Aeronautici  (ARMAEREO) lo ha classificato come T-346 (“T” sta per Trainer, addestratore). Il nome “Master” gli fu assegnato da Alenia attraverso un concorso pubblico.

Il T-346A è in uso presso il 212° Gruppo del 61° Stormo di Galatina (Lecce). Viene utilizzato per l’addestramento “pre-operativo” dei piloti militari idonei alle linee aerotattiche. L’addestramento basico avviene sull’ MB339A/MLU e MB339CDII presso il 213° Gruppo. Uno degli M-346 del 61° Stormo si è temporaneamente rischierato sulla base aerea di Grosseto per testare le capacità dell’aereo come “aggressor” in missioni “dissimilar combat training” con gli Eurofighter del 20° Gruppo OCU, Operational Conversion Unit, del 4° Stormo.

Caratteristiche tecniche

  • Dimensioni: lungo 11,5 m, larghezza alare 9,72 m e alto 4,98 m
  • Superficie alare: 23,5 m2
  • Motore: 2 turboventole Honeywell ITEC F124-GA-200 da 27,2kN (prive di postbruciatore)
  • Velocità massima: 1,2 Mach in picchiata, 1.083 Km/h livellato a 1525 m (5000 ft)
  • Carburante: 2.000 kg nei serbatoi interni, sonda per il rifornimento
  • Autonomia: 1.889 km, 2.537 Km con 2 serbatoi esterni
  • Peso massimo al decollo: 6.700 kg in addestramento, 9.500 Kg con armamento
  • Corsa per il decollo: 330 m
  • Pista per l’atterraggio: 590 m
  • Peso a vuoto: 4.625 kg
  • Raggio d’operazione: 185 Km per 20 minuti di addestramento di combattimento aereo con pod e 2 AIM-9L
  • Massima accelerazione: +8/-3

Costruttore: Aermacchi/Alenia, gruppo Finmeccanica

Costo stimato: circa 26 milioni di € con supporto per la commessa italiana. Tra 16 e 18 milioni di € a seconda della strumentazione per il solo velivolo.
Il costo dello sviluppo è di circa 600 milioni di €.
Circa 280 milioni per 6 velivoli e supporto logistico (in via di definizione)

Fonti:
www.theaviationist.com
www.aleniaaermacchi.it
www.aeronautica.difesa.it
www.wikipedia.it

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close