Notizie

Un F-16 norvegese salva la vita ad un paziente in pericolo

Un paziente in pericolo di vita è riuscito a ricevere delle cure immediate grazie all’intervento di un F-16 che ha trasportato in breve tempo delle attrezzature mediche attraversando la Norvegia in circa mezz’ora.

F-16 NoAF

L’uomo era stato ricoverato presso l’ospedale di Bodø dove però non era disponibile l’attrezzatura necessaria per l’ECMO per l’ossigenazione extracorporea a membrana, senza la quale sarebbe potuto morire.

I medici erano consapevoli che l’ospedale più vicino dotato dell’attrezzatura idonea era Trondheim, a circa 450 Km. Un viaggio di 10 ore in auto, troppo lungo per il paziente in pericolo di vita

Volo F-16 Norvegia

Hanno così deciso di contattare la base aerea più vicina a Trondheim, per chiedere se c’era qualche speranza di trasportare l’attrezzatura medica a Bodø in tempo per salvare il paziente.

Il Tenente Colonnello Børge ‘Gaff’ Kleppe, Comandante del 338 Squadron, ha riferito ai media locali: “Il caso ha voluto che avessimo due F-16 diretti a Moss per un’esercitazione. Uno dei due velivoli aveva un pod cargo ideale per il trasporto dell’attrezzatura. Di solito occorrono 35 minuti per coprire quella distanza, ma questa volta ne abbiamo impiegati 25″

Dopo circa 40 minuti dalla richiesta, l’attrezzatura era arrivata in ospedale a Bodø.

Spesso le forze aeree effettuano voli sanitari d’urgenza con lo scopo di velocizzare il trasferimento di un paziente e consentirgli di raggiungere la destinazione prefissata in modo sicuro e confortevole. Di solito vengono utilizzati velivoli attrezzati, ad esempio l’Aeronautica Militare utilizza il Falcon 900EX, C-130, C-27J… In questo caso in Norvegia è stato utilizzo un caccia F-16, che invece di trasportare il paziente ha trasportato l’attrezzatura da un ospedale all’altro.

Fonte: www.independent.co.uk

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close