Notizie

Scontro in volo, muoiono due cadette ed i loro istruttori

grob_tutorAvevano 13 e 14 anni ed erano due cadette dell’Air Training Corps, le ragazze che hanno perso la vita nello scontro in volo avvenuto ieri nella costa meridionale del Galles.

Le cadette, due ragazze teenager, volavano su due aeroplani Grob Tutor biposto insieme ai loro due istruttori della RAF (Hylton Price, 63, diBridgend, e Andrew Marsh di 24 anni, a Penarth ndr), morti anche loro. Quando sono arrivati i soccorritori uno dei due aerei era ancora in fiamme. Le due ragazze, cugine tra loro, Nikkita Marie Walters di 13 anni e Katie-Jo Davies di 14, avrebbero dovuto volare con i loro istruttori per mezz’ora, ma i due aerei, per cause ancora da accertare, si sono schiantati sulle dune vicino alla spiaggia di Porthcawl. I corpi di entrambe sono stati trovati vicini a quello di uno dei due istruttori, mentre il corpo del secondo istruttore si trovava poco più di un chilometro lontano: si pensa che abbia cercato di salvarsi con il paracadute, ma la dinamica è ancora incerta.

Un testimone ha rivelato al “Daily Mail”: “Ero in giardino e ho sentito il rumore di un aereo. Ho guardato e ne ho visto prima uno e poi un altro. Dopo qualche minuto il secondo aereo ha colpito il primo: non riuscivo a credere ai miei occhi. Ho chiamato la polizia, il mio cuore batteva all’impazzata”. Dopo lo schianto, alcune persone si sono precipitate a rubare parti dell’aereo, provocando la collera della polizia. “Questa gente sarebbe da arrestare”, ha detto Colette Paul, assistente capo della polizia del Sud del Galles.

La famiglia delle due cugine è distrutta. “Non ci sono parole per descrivere come stiamo male per la perdita delle ragazze. Nikkita e Katie-Jo si volevano bene, erano due ragazze splendide. Preghiamo tutti di lasciarci soli con il nostro dolore”.

E’ la prima volta che accade un incidente del genere con dei civili a bordo, hanno assicurato dalla Raf. Si spera che sia anche l’ultima.

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close