Notizie

Cambio di consegne tra i Tornado e gli AMX in Kuwait

Dal 23 novembre 2014 al 15 giugno 2016 il Task Group Devil, composto dagli equipaggi e velivoli del 6° e 50° Stormo, è stato rischierato presso la base aerea di Ahmed Al Jaber in Kuwait a supporto della Coalizione Internazionale nell’ambito della missione “Inherent ResolvePrima Parthica“,  per contrastare la minaccia posta da Daesh in Iraq e Siria.

Tornado del 6° Stormo al rientro da una missione, Al Jaber – Kuwait

Inquadrato nella Task Force Air (TFA) Kuwait, il TG Devil ha raggiunto il traguardo delle 3000 ore di volo in teatro operativo, portando al termine 900 missioni svolgendo attività di raccolta informazioni, sorveglianza e ricognizione. Per svolgere questi compiti i Tornado IDS del 6° Stormo hanno utilizzato il pod da ricognizione elettro-ottica Reccelite.

Prodotto dalla israeliana Rafael, il Reccelite può essere utilizzato di giorno e di notte ed ha una torretta stabilizzata per poter acquisire in contemporanea, e in ogni direzione, sia le immagini ad infrarosso che nello spettro visibile, che vengono registrate a bordo e trasmesse a terra attraverso data link in tempo reale. Il pod può essere impiegato in missioni ad alta, media e bassa quota. Il sistema comprende una stazione di terra per la pianificazione delle missioni e la foto-interpretazione dei dati raccolti. Con migliaia di obiettivi al suolo scansionati, il TG Devil ha contribuito a collezionare e analizzare immagini utili alla buona riuscita delle operazioni.

Nella mattinata del 16 giugno i 4 Tornado del 6° Stormo hanno lasciato il posto al Task Group Black Cats composto dagli AMX del 51° Stormo di Istrana. Il TG Black Cats continuerà a garantire le stesse funzioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione finora svolte dai Tornado del TG Devil.

Ecco alcune foto dei Tornado al rientro alla base di Ghedi realizzate dal nostro Andrea Bellandi. Sotto le ali notiamo i serbatoi supplementari e il sistema contromisure IR BOZ102EC.

Come riportato dal Ministero della Difesa, nel corso della cerimonia di avvicendamento che si è svolta il 15 giugno presso la base di Al Jaber, il Comandante della Task Force Air ha salutato gli uomini e le donne del TG Devil sottolineando come il loro contributo sia riconosciuto rilevante e importante dalla Coalizione internazionale che sta operando contro Daesh: “una cosa che ci deve rendere orgogliosi di ciò che stiamo facendo”. Nel dare poi il benvenuto ai colleghi del TG Black Cats, il Comandante della TFA ha chiesto loro di “affrontare con grinta e rispetto questo impegno, con la consapevolezza di far parte integrante di una squadra vincente e ambiziosa”.

Cerimonia di avvicendamento TG Devils/TG Black Cats ad Al Jaber, 15 giugno 2016
Cerimonia di avvicendamento TG Devils/TG Black Cats ad Al Jaber, 15 giugno 2016

Alla Cerimonia di avvicendamento hanno presenziato il Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi, Comandante del Comando Squadra Aerea, i Comandanti del 51° Stormo, del 14° Stormo, del 32° Stormo e del 6° Stormo e alti Ufficiali Americani e Canadesi Comandanti delle componenti aeree presenti sulla base di Al Jaber.

Il Generale Lodovisi, massima autorità presente alla cerimonia, nel prendere la parola ha rivolto i suoi “complimenti agli uomini del Task Group Devil per l’eccellente lavoro svolto, certo che quelli del Task Group Black Cats sapranno fare altrettanto bene”.

Il Comandante del Comando Squadra Aerea ha inoltre portato il personale ringraziamento del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale Enzo Vecciarelli, per “il costante e prezioso impegno che ogni giorno vede protagonisti gli uomini del contingente italiano rischierato in Kuwait”.

Continueranno ad essere impiegati anche i droni MQ-1C Predator A+ del 32° Stormo di Amendola con compiti ISR (Intelligence Surveillance Reconnaissance) ed i tanker KC 767A del 14° Stormo di Pratica di Mare con il compito di soddisfare le esigenze di rifornimento in volo degli assetti della coalizione.

Ecco alcune interessanti riprese effettuate dall’inviato RaiNews Ettore Guastalla proprio ad Al Jaber, che mostrano i Tornado ed il KC-767A in azione sui cieli dell’Iraq.

 

 

Foto: Andrea Bellandi e Difesa.it
Testo: Valerio De Cecco

Articoli correlati

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close